“Aspettami fino all’ultima pagina” di Sofia Rhei

Avete mai letto un libro che parla di altri libri? Ce ne sono molti in giro e l’ultimo uscito è un libro dell’autrice spagnola Sofía Rhei, intitolato “Aspettami fino all’ultima pagina”, edito da Newton Compton.


Collana: 3.0

Pagine: 384

Data di pubblicazione: 31 agosto 2017

Prezzo: rilegato € 10,00 / ebook € 0,99

Silvia ha quasi quarant’anni, vive e lavora a Parigi e ha una relazione difficile con Alain, un uomo sposato che da mesi le racconta di essere sul punto di lasciare la moglie. Dopo tante promesse, sembra che lui si sia finalmente deciso, ma la fatidica sera in cui dovrebbe trasferirsi da lei, le cose non vanno come previsto. E Silvia, in una spirale di dolore e umiliazione, decide di farla finita con quell’uomo falso e ingannatore e di riprendere in mano la sua vita. Alain però non si dà per vinto, e Silvia non è abbastanza forte da rimanere indifferente alle avances dell’uomo che ama… Dopo giorni e notti di disperazione, viene convinta dalla sua migliore amica a fare visita a un bizzarro terapeuta, il signor O’Flahertie, che sembra sia capace di curare le persone con la letteratura. Grazie ad autori come Oscar Wilde, Italo Calvino, Gustave Flaubert, Mary Shelley, e al potere delle loro storie, Silvia comincia a riflettere su chi sia realmente, su quali siano i suoi desideri più profondi e su cosa invece dovrebbe eliminare dalla sua vita…


La copertina è carinissima (anche se non capisco come mai il cartaceo che ho ricevuto dalla CE sia verde mentre in tutti i negozi online sia bianca) e il titolo è molto poetico, adatto ad una storia romantica come questa. Ci troviamo nella Ville Lumière, anche se la nostra protagonista, Silvia,  ha origini spagnole. Da molti anni ha una relazione con Alain, un uomo sposato, bugiardo incallito e seduttore da strapazzo, di cui lei però è profondamente innamorata. Silvia si rende conto di incarnare il clichè dell’amante premurosa che aspetta pazientemente che l’uomo amato lasci la consorte per gettarsi ai suoi piedi, eppure continua imperterrita ad assecondare i capricci di Alain. Nella prima metà del libro devo dire che la protagonista non si è impegnata molto per farsi apprezzare, poi però rinsavisce e la storia prende una piega inaspettata. La sua migliore amica, stanca di vederla sempre triste e abbattuta a causa di Alain, le consiglia di recarsi da un consulente molto particolare: un uomo che cura le persone attraverso i libri. Durante il primo incontro Silvia resta scettica, ma davanti a quel simpatico omone irlandese decide di darsi una possibilità e provare a pensare positivo. Ad ogni seduta il Signor O’Flahertie (c’è un indizio in questo nome, attenzione ;)) le consiglia la lettura di un libro che la fa riflettere sulla propria identità, le proprie paure, i punti deboli. In questo modo Silvia riuscirà a ritrovare la propria identità e a concepire un nuovo inizio per sè stessa, un inizio che non comprenderà più Alain, con somma sorpresa della stessa protagonista. Solo liberandosi del peso del passato riuscirà a guardare avanti e a concedersi nuove possibilità. Mentre affronta il suo dilemma interiore però, ci sono altri problemi che la assillano sul posto di lavoro, poichè il suo capo riceve ogni giorno nel suo ufficio un enigmatico personaggio che somiglia al lupo cattivo delle favole. Silvia e le sue colleghe decideranno di indagare a fondo sulla faccenda, temendo di perdere il posto, e s’imbatteranno in una delicata verità che mai si sarebbero aspettate. E, come sappiamo, il lupo cattivo riesce sempre a tentare l’eroina delle favole…anche se in questo caso i ruoli si ribalteranno e sarà Silvia il lupo della situazione.

Processed with VSCO with a5 preset

Il finale mi ha lasciata davvero sorpresa, non pensavo che la storia potesse prendere una piega così “magica”. Del resto l’autrice è al suo primo esordio narrativo per adulti, dopo essersi dedicata per molti anni alla letteratura per l’infanzia, per cui non poteva mancare un pizzico di fantasia. Sarò sincera, la storia non è esattamente il mio genere, per cui lo consiglio a tutte le sognatrici, alle amanti del romance e a tutti quelli che vogliono passare qualche ora in compagnia di una lettura molto leggera.

Cosa ne pensate, vi incuriosisce?

Stay imbranation

The Imbranation Girl

 

Annunci

9 pensieri su ““Aspettami fino all’ultima pagina” di Sofia Rhei

    1. Ho letto! 🙂 Io sinceramente non ho mai letto nulla di suo, ma questa storia mi ispira molto. Sembra molto dolce! E poi l’azzurro Tiffany è il mio colore preferito 🙂 Se ti va passa a leggere qualcosa di mio, mi farebbe piacere avere una tua opinione 🙂

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...