“The Winner’s Curse. La maledizione” di Marie Rutkoski

Buon pomeriggio cari lettori, il libro di cui vi parlo oggi è “The Winner’s Curse. La maledizione”, primo volume della trilogia “The Winner’s” di Marie Rutkoski, portata in Italia grazie a Leggereditore.


cover_Rutkoski

Editore: Leggereditore

Collana: Narrativa

Pagine: 246

Data di pubblicazione: 27 luglio 2017

Prezzo: rilegato € 14,90 / ebook € 4,99

In quanto figlia di un potente generale di un vasto impero che riduce in schiavitù i popoli conquistati, la diciassettenne Kestrel ha sempre goduto di una vita privilegiata. Ma adesso si trova davanti a una scelta difficile: arruolarsi nell’esercito oppure sposarsi. La ragazza, però, ha ben altre intenzioni… Nel giovane Arin, uno schiavo in vendita all’asta, Kestrel ha trovato uno spirito gentile e a lei affine. Gli occhi di lui, che sembrano sfidare tutto e tutti, l’hanno spinta a seguire il proprio istinto e a comprarlo senza pensare alle possibili conseguenze. E così, inaspettatamente, Kestrel si ritrova a dover nascondere l’amore che inizia a sentire per Arin, un sentimento che si intensifica giorno dopo giorno. Ma la ragazza non sa che anche il giovane schiavo nasconde un segreto e che per stare insieme i due amanti dovranno accettare di tradire la loro gente o altrimenti tradire sé stessi per rimanere fedeli al proprio popolo. Kestrel imparerà velocemente che il prezzo da pagare per l’uomo che ama è molto più alto di quello che avrebbe mai potuto immaginare…


L’ambientazione del libro è vagamente medievale: ci troviamo in un passato imprecisato in cui valoriani ed herrani si contendono il potere. Gli herrani sono un popolo colto e raffinato, amante delle arti e della pace, ma da quando i valoriani, barbari e guerrafondai, hanno invaso e conquistato le terre di Herran, i suoi abitanti sono stati uccisi o ridotti in schiavitù. Kestrel, figlia del potente generale Trajan, vive in un imponente castello, negli agi e nella disciplina dettata da suo padre. I valoriani sono principalmente guerrieri, e il generale Trajan desidera che sua figlia diventi un giorno un abile combattente, amata e rispettata da tutti. Ma le volontà del padre si scontrano con i desideri della figlia, più interessata a suonare il suo pianoforte (attività proibita poiché considerata segno di mollezza, attribuita agli herrani) che alle lezioni di combattimento. Un giorno Kestrel si trova fuori casa insieme alla sua migliore amica Jess e trovandosi intrappolate dalla folla in un’asta di schiavi, le ragazze decidono di restare fino alla fine. Ma quando un giovane schiavo entra nell’arena, Kestrel sente un attrazione fortissima e inizia ad offrire sempre più denaro fino a vincere l’asta. Una volta ottenuto ciò che voleva, non prova alcuna sensazione di sollievo o di gioia e una donna lì presente accenna alla “maledizione del vincitore”: «il vincitore di un’asta perde comunque qualcosa, perché si è ritrovato a pagare l’oggetto in questione più di quanto gli altri acquirenti pensassero valesse.»

Il giovane schiavo herrano si chiama Arin ed è un fabbro, per cui, una volta a palazzo, viene subito messo a lavoro. Ma ogni volta che Kestrel deve uscire, lei lo sceglie come sua scorta (dato che è proibito per una valoriana non sposata e non facente parte dell’esercito, andarsene in giro da sola) e sotto la diffidenza che provano l’uno per l’altra inizia a crearsi una certa complicità. Ma nel mondo in cui vivono questo loro legame è assai pericoloso e ben presto iniziano a circolare voci infamanti sul conto di Kestrel. Ma Arin, non è un semplice schiavo acquistato casualmente. Dietro il suo arrivo a palazzo si nascondono intrighi che porteranno allo scoppio di una nuova rivolta…

“The Winner’s Curse” è un romanzo che si legge tutto d’un fiato ( io l’ho terminato in due sere!) e ci si ritrova a fare il tifo per un personaggio o per un’altro. L’attrazione tra Kestrel e Arin era prevedibile fin dall’inizio ma è bello leggere come si sviluppa il loro rapporto, come imparano a fidarsi l’uno dell’altro. Provengono da mondi diversi e hanno molto da insegnare l’uno all’altro, ma quando le questioni politiche si metteranno di mezzo saranno costretti a fare delle scelte che cambieranno le loro vite. Il finale lascia il lettore sospeso in un momento cruciale ed è, ovviamente, creato ad hoc per generare la suspance necessaria durante l’attesa del secondo volume. Una cosa però non mi è piaciuta. In questo genere di libri solitamente, all’inizio o nel racconto vengono inserite informazioni dettagliate su come si è arrivati all’attuale situazione politica, sulle gerarchie sociali, sulla divisione del terrtorio, le battaglie, ecc… Ecco, il romanzo della Rutkoski scarseggia in questo senso, non permettendo al lettore di immergersi completamente nel mondo da lei creato. E dire che a me non piacciono tutte quelle parti didascaliche! Ma quando non le trovi, ti rendi conto della loro importanza.

A parte questo, sono curiosa di seguire l’evoluzione della storia di Kestrel e Arin, perciò Leggereditore: usciteci il secondo volume! XD

Stay imbranation

The imbranation girl

Annunci

3 pensieri su ““The Winner’s Curse. La maledizione” di Marie Rutkoski

    1. prenderlo in edizione italiana per incentivare anche le vendite e la pubblicazione del secondo e terzo libro della serie. Tuttavia ho optato per la lingua inglese proprio a casa del finale, almeno in tal modo posso continuare e completare la serie.

      Liked by 1 persona

      1. In effetti, non sarebbe la prima volta che Fanucci lascia una serie in sospeso, quindi non mi stupirei molto se decidessero di interromperla. Se ti interessava sei andata sul sicuro 😉

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...