Recensione:”La strada nell’ombra” di Jennifer Donnelly

Buon pomeriggio cari lettori, oggi vi parlo di un libro che ho letto nel mese di ottobre e di cui ho sempre rimandato la recensione. Se vi piacciono gli intrighi ambientati nella New York di fine Ottocento allora seguitemi!

nzo-31

Titolo: La strada nell’ombra

Titolo originale: These Shallow Graves

Autore: Jennifer Donnelly

Editore: Mondadori

Collana: I grandi

Genere: narrativa per ragazzi

Pagine: 537

Data di pubblicazione: 20 settembre 2016

Prezzo: cartaceo € 18,00 / eBook € 9,99

 

New York, fine Ottocento. Jo Montfort è ricca, bella, e la attende un futuro radioso, promessa sposa del rampollo di una delle famiglie più in vista della città. Jo ha tutto, ma per sé da sempre sogna qualcosa di diverso: una matita e un taccuino, un lavoro come reporter. E una tragedia inaspettata a scuotere lei e la sua famiglia. E anche l’irruzione nella sua vita di Eddie Gallagher, giovane reporter che sa qual è il prezzo della ricerca della verità. Insieme a Eddie, Jo comincia a indagare, come e meglio di una giornalista di professione, sugli affari dei Montfort, che si rivelano via via sempre meno limpidi. La verità emerge cupa e dolorosa, i pericoli sono dietro a ogni angolo nei vicoli di New York, ma anche le avventure, l’amore vero e la più importante delle conquiste: la libertà.

Questa volta devo ammetterlo spudoratamente: è stata senza ombra di dubbio la copertina ad attirarmi verso questo libro! Ma l’avete vista??? Mi piace tantissimo! E poi…beh, certo…uno legge la trama…ed è proprio amore! Mi sono bastate le parole “New York” e “fine Ottocento” per procedere spedita verso la cassa. Si tratta di un libro per ragazzi, ma non mi sento ancora così vecchia da non poter apprezzare questo genere di storie. Josephine Monfort ha diciassette anni ed è la figlia di una delle prestigiose famiglie newyorkesi arricchitesi con il commercio marittimo. Le hanno insegnato ad essere taciturna, rispettosa, e ad occuparsi del genere di cose a cui dovrebbe essere relegata una donna del suo tempo: pettegolezzi, frivolezze, poesie e matrimonio. Uno dei ragazzi più belli e più ricchi della città è invaghito di lei, e tutto sembra promettere una futura proposta di matrimonio. Ma i pensieri di Jo sono rivolti altrove…alle operaie sfruttate e sottopagate, alle storie dei poveri e degli emarginati della società. Il suo sogno è quello di diventare una giovane reporter, ispirata dalla sua eroina Nelly Bly, una reporter senza scrupoli che, stando all’alta società newyorkese, non ha più nessuna speranza di trovare un buon partito proprio a causa delle sue idee sovversive. Quando il padre di Jo viene trovato morto nel suo studio, lei deve rientrare immediatamente a casa dal prestigioso collegio che frequenta, e si rende conto che la sua vita non potrà mai più essere come prima. Le circostanze della morte del padre sono quantomai sospette: lo zio dice che si è trattato di suicidio, ma per evitare di infangare il buon nome della famiglia decide di pagare la polizia per insabbiare il fatto. Jo non riesce a credere che il padre possa essersi tolto la vita, e non è disposta ad accettare le false verità della famiglia, così decide di indagare per conto proprio. Suo padre possedeva anche un piccolo giornale, e la ragazza decide di iniziare a raccogliere informazioni proprio dalla redazione. Ed è qui che incontra per la prima volta Eddie Gallagher, un giovane reporter che l’aiuterà nelle indagini. Eddie è completamente diverso da lei, ed è ciò che lei vorrebbe essere: libero. Ma il ragazzo ha anche un passato doloroso alle spalle, fatto di solitudine, sofferenze e sfruttamento, e Jo dovrà scontrarsi con questa realtà per imparare a conoscerlo e a fidarsi di lui. I due inizieranno ad indagare nei luoghi più malfamati della città, trovandosi coinvolti in avventure pericolose che li legheranno profondamente. E quando la verità sembra essere sempre più lontana ecco che iniziano ad incastrarsi le tessere del puzzle e Jo ancora non sa quanto possa far male scoprire la realtà.

Il libro è ben scritto e i personaggi sono ben caratterizzati. I colpi di scena non mancano per tenere il lettore con il fiato sospeso fino all’ultima pagina. Oltre alla suspence, gli ingredienti di questo romanzo sono la fiducia per l’altro, l’amore, la rabbia, la voglia di indipendenza, e credo che siano ottimi per poter catturare l’attenzione dei giovani lettori appassionati del genere. Per cui mi sento di consigliarlo vivamente, ai giovani e non. 😉

Cosa ne pensate, potrebbe piacervi una storia così? Fatemi sapere, sono curiosa! Qualcuno di voi lo ha già letto?

A presto!

Stay imbranation

The imbranation girl

Annunci

3 pensieri su “Recensione:”La strada nell’ombra” di Jennifer Donnelly

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...