Book Haul di settembre!

Buon pomeriggio cari imbranations, ora vi mostrerò il mio bottino libroso di settembre (e anche un pochino di agosto). Tutti i libri che vedrete li ho acquistati io tranne “Flawed” e gli ebook, che mi sono stati gentilmente inviati dalle case editrici.

Partiamo dal mio grande amore di settembre, “L’albero delle bugie” di Frances Hardinge, con cui vi ho fatto una “capa tanta” quindi non sto qui a dilungarmi. Vi dico solo: leggetelo!!! (Qui trovate la recensione se ve la siete persa). Anche “I custodi di Slade House” si è rivelata una lettura intrigante, e ve la consiglio se vi piacciono le storie che fanno venire i brividi a fior di pelle (trovate qui la recensione). Miss Peregrine l’ho terminato da poco e, come dicevo questa mattina, mi è piaciuto ma manca quel qualcosa che non me l’ha fatto adorare alla follia. “Flawed” mi è piaciuto molto, ed è stato curioso vedere come una scrittrice di romanzi sentimentali come Cecelia Ahern si destreggiasse con un romanzo distopico young adult. Devo dire che se l’è cavata egregiamente, con una storia credibile e una protagonista femminile, grazie al cielo, coerente e non lagnosa! E brava Cecelia! (Trovate qui la recensione).“Figlie sagge” di Angela Carter l’ho tenuto d’occhio per tutta l’estate, poi non appena l’ho acquistato e ho iniziato a leggerlo ho dovuto interromperlo per dedicarmi ad altre letture e non l’ho più ripreso. Come dicevo in un’altro post, si tratta di un libro che merita tutta la mia attenzione, per cui non voglio doverlo leggere di fretta, ma aspettare un momento di calma per potermelo godere, anche se questo significherà rimandarlo ancora perché al momento sto seguendo le nuove uscite. “La signora di Wildfell Hall” di Anne Brontë l’ho acquistato a fine agosto alla Feltrinelli di Pescara dove ho trovato tutti i Minimammut della Newton Compton e volevo portarmeli tutti a casa. Poi alla fine ha vinto  lui (e il buonsenso ;). Non l’ho ancora letto e non ho in programma di leggerlo, quindi per il momento se ne starà buono buono a godersi un meritato posticino nella mia libreria. “Oddio un’altra volta Jane Eyre, che palle!”…vi sento anche da qui eh! XD In realtà si tratta  di un audiolibro in lingua originale e non dell’ennesima edizione da collezione. Mi piacerebbe dare una rinfrescatina al mio inglese (e magari andare anche un po’ oltre ciò che ho appreso finora) per cui ho deciso di partire da un audiolibro di una storia che già conosco alla perfezione, così non sarà troppo traumatico!

L’editore si chiama “Black Cat” e il costo di libro e cd è di € 9,80. Tutta la collana è suddivisa in sei livelli in base alle difficoltà linguistiche, e ogni livello è contraddistinto da un colore, proprio come i libri che usavamo da bambini per imparare a leggere. Chi di voi non ricorda i libri de “Il treno a vapore”? Ecco, questi volumetti sono pensati per studiare l’inglese in modo graduale partendo dai grandi classici della letteratura internazionale.

Processed with VSCO with s3 preset

Guardando i primi due “step” ho visto che potevo tranquillamente saltarli e passare al terzo, così mi sono ritrovata con Jane Eyre tra le mani…era un segno del destino. L’edizione è curata molto bene e oltre al romanzo, che ovviamente è in versione ridotta, trovate degli inserti sempre in inglese molto interessanti, per esempio sulla scuola vittoriana, sulla vita della famiglia vittoriana o sulle case vittoriane, tutti argomenti che mia mandano in estasi. Lo so, solo gli amanti di quel periodo potranno comprendermi!

Al termine di ogni paragrafo trovate degli esercizi da svolgere che fungono da “verifica” per ciò che avete appena ascoltato. Ci sono inoltre, molte illustrazioni piacevoli disseminate in tutto il libro che ricordano palesemente la serie della BBC che è stata tratta da romanzo nel 2006.

Passiamo ora agli eBook: non mi dilungherò troppo altrimenti questo post sarà infinito. A differenza dei cartacei gli eBook li ho già letti tutti e recensiti, per cui li elencherò e vi lascerò il link al post dedicato.

Processed with VSCO with s3 preset
Un giallo all’italiana (recensione)
Processed with VSCO with s3 preset
Il nuovo thriller di Paolo Roversi ambientato a Milano (recensione)

510XFyQgUcL

Un racconto sempre di Paolo Roversi, sempre ambientato a Milano e siamo sempre nel reparto “gialli” (recensione).

haute-chocolate-styled-2stock-photography-red-desktop-11b-gallery copia

Un libro molto, molto carino e divertente, consigliato a chi non ha paura di affrontare i grandi classici della letteratura con ironia. Sconsigliato a tutte le puriste austeniane che potrebbero avere una crisi di panico. XD (recensione)

Processed with VSCO with s1 preset

Mooooolto carino anche questo romanzo della Marasco, la lettura ideale per questo mese, comodi sul divano con coperta e tazza fumante annessi. (recensione)

 

f183b035-961f-443b-9876-f67237bda6f3

Non proprio il mio genere, ma come ho già detto nella recensione magari non era il momento giusto per leggerlo…vi lascio il link qui.

E con questo è tutto amici. Posso dire che in agosto ho letto solo eBook, mentre a settembre mi sono buttata sui cartacei perché mi mancavano troppo!

A presto! 😉

Stay imbranation

The imbranation girl

 

 

Annunci

2 pensieri su “Book Haul di settembre!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...