Ultime novità in libreria

Buongiorno e buona domenica a tutti, qui siamo passati dal diluvio universale al sole in un battito di ciglia…anche il tempo è diventato schizofrenico. Non vedo l’ora che arrivi il fresco e la mia tanto amata stagione autunnale, che porterà con se tantissime uscite librose interessanti. Nel frattempo andiamo a scoprire le novità che potete trovare sugli scaffali in libreria! 😉

Sing-La-musica-dell-estate_hm_cover_big.jpg

 

Titolo: Sing. La musica dell’estate

Autore: Vivi Green

Editore: HarperCollins Italia

Genere: young adult-chick lit

Pagine: 284

Data di pubblicazione: 13 settembre 2016

Prezzo: brossurato € 16,00 / eBook € 6,99

Lily Ross può aver vinto decine di dischi di platino ed essere un’icona pop planetaria, ma nella sua personale classifica le hit di maggior successo sono:

1 – AGONIA, esattamente quello che prova quando l’idiota di turno (l’ennesimo) le strappa il cuore dal petto e ci cammina sopra.

2 – FANTASMI, perché anche chi è ricca e famosa, come lei, ne ha qualcuno che la tormenta.

3 – MAI PIÙ, ovvero, alla larga da appuntamenti romantici con attori o pop star.

Ma quest’estate la musica sta per cambiare.

In fuga dalle luci della ribalta, Lily si rifugia insieme alle sue migliori amiche nel bel mezzo del nulla, su un’isoletta del Maine. Dopo l’ultimo disastro sentimentale, ha deciso di concedersi tre mesi per concentrarsi su se stessa, sul lavoro, sul prossimo tour che partirà in autunno. Su tutto, insomma, tranne che sul genere maschile. Il piano sembra funzionare fino a quando non incontra Noel Bradley. Lui è dolce, affascinante, alla mano e soprattutto così diverso dai ragazzi con cui è abituata a uscire. Improvvisamente Lily si scopre innamorata, in un modo che non le era mai capitato prima. Ma lei ama anche la musica, i fan e quando l’estate finisce e arriva il momento di tornare alla sua vera vita, sa di dover compiere una scelta. Solo, non sa quale sia quella giusta.

imaget003

Titolo: Zitelle. Il bello di vivere per conto proprio

Autore: Kate Bolick

Editore: Sonzogno

Collana: varia

Pagine: 304

Data di pubblicazione: 15 settembre 2016

Prezzo: brossurato € 17,50 / eBook € 9,99

«Un libro intelligente che si legge con molto gusto: è probabile che Kate Bolick diventerà un’icona per le nuove generazioni» TIME

«È sorprendente come Zitelle, grazie allo stile affascinante e affabulatorio, esprima un punto di vista utile per tutte le donne, non solo per quelle non sposate: liberarsi dagli schemi di vita imposti dall’opinione corrente, ascoltare il proprio cuore e ritagliarsi un piccolo spazio per i sogni» THE NEW YORK TIMES BOOK REVIEW

«“Chi sposerò? E quando?” Sono queste le due domande fondamentali della vita di ogni donna.» Inizia così Zitelle, indagine originale e provocatoria sui piaceri e le opportunità del rimanere single. Kate Bolick, giornalista e scrittrice, ripercorre la propria educazione sentimentale e ci introduce alle appassionate ragioni che hanno guidato la sua scelta di non sposarsi – scelta condivisa ormai, come ci informano le statistiche, dalla maggioranza delle donne americane. Questo cambiamento demografico senza precedenti, ci spiega l’autrice, è la logica conseguenza di un’evoluzione secolare. Zitelle, infatti, mette in scena un cast di “pioniere”, da Edith Wharton a Maeve Brennan (la leggendaria ispiratrice del personaggio di Holly Golightly in Colazione da Tiffany), che con il loro ingegno, la loro tenacia e la loro inclinazione verso l’avventura hanno incoraggiato la Bolick a costruirsi una vita per conto proprio. Le idee e le azioni non convenzionali di queste donne mostrano che le attuali discussioni sulla condizione femminile hanno alle spalle una lunga storia. Ma Zitelle è anche un invito a guardarci dentro, per scoprire gli ingredienti di una vita autentica, per riassaporare quegli splendidi anni in cui eravamo giovani e spensierate oppure per goderci la mezza età e il diritto di farci finalmente gli affari nostri. E inoltre contiene un chiaro messaggio non solo per le single ma per tutte le donne: si può essere “zitelle” dentro. Perché vivere da sole non è una condizione imbarazzante a cui sfuggire, ma può essere una forma, esigente e appagante, di libertà. Un libro audace e toccante che può stimolare una fanatica devozione e accese discussioni.

Kate Bolick vive a Brooklyn, insegna alla New York University e collabora con le maggiori testate americane, tra cui l’«Atlantic», il «New York Times», «Elle» e «Vogue». Qualche anno fa pubblicò un articolo memorabile in cui dichiarava di preferire una vita da single a un matrimonio mediocre. Il testo fece il giro del mondo e ispirò questo speciale memoir, diventato subito un caso editoriale. Zitelle è già stato tradotto in diverse lingue; il «New York Times» l’ha riconosciuto come uno tra i migliori libri del 2015.

nzo-24

Titolo: The fireman. L’uomo del fuoco

Autore: Joe Hill

Editore: Sperling & Kupfer

Collana: Pandora

Pagine: 312

Data di pubblicazione: 6 settembre 2016

Prezzo: brossurato € 14,90 / eBook € 9,99

Mantenete il sangue freddo.
Arriva l’uomo del fuoco.
Nessuno sa dove e quando sia iniziata.
Tutti hanno imparato a loro spese che la nuova epidemia si diffonde più velocemente di qualsiasi altra malattia, e che ha già decimato la popolazione di grandi città come Boston, Detroit, Seattle.
Per i medici il suo nome è Trichophyton draco incendiarius, per la gente si chiama Scaglia di Drago, perché il suo primo sintomo è un marchio d’oro e nero sulla pelle e l’ultimo è la morte. Per autocombustione.
Milioni di persone sono infette; gli incendi scoppiano dappertutto. Non esiste antidoto. Nessuno è al sicuro.
Harper Grayson, bravissima infermiera che non si lascia abbattere da niente e nessuno, ha curato migliaia di malati prima che il suo ospedale fosse ridotto in cenere. Lei e il marito Jakob si erano promessi di farla finita, in caso d’infezione, ma ora che anche lei porta i segni terribili del Drago, Harper vuole vivere. Almeno fino al termine della sua gravidanza.
Incinta, abbandonata dal marito terrorizzato, perseguitata dalle feroci Squadre di Cremazione a caccia di infetti, Harper sembra destinata a soccombere.
Se non fosse per il misterioso straniero vestito da pompiere che arriva in suo soccorso.
L’unico uomo che sappia controllare il fuoco. Anche quello malato che cova dentro il suo corpo.
The Fireman è un romanzo apocalittico appassionante, diviso in due parti: L’uomo del fuoco e L’isola della salvezza.
Straordinariamente visivo, diventerà un film diretto da Louis Leterrier, il regista dell’Incredibile Hulk.

nzo-25

Titolo: Anna e l’Uomo delle rondini

Autore: Gavriel Savit

Editore: Sperling & Kupfer

Collana: Pandora

Pagine: 241

Data di pubblicazione: 6 settembre 2016

Prezzo: brossurato € 17,90 / eBook € 9,99

Cracovia, nel 1939, non è esattamente il posto migliore dove crescere.
Le strade sono un lugubre concerto di soldati in marcia e cani feroci, spari e grida. Non risuonano più di risate e chiacchiere tra amici, passeggiate al parco e caffè all’aperto.
Anna ha solo sette anni, ma conserva un vago ricordo di quei lontani giorni di sole e di calore. Ora ha imparato che ciò che gli adulti chiamano “guerra” è come la tempesta: quando si annuncia all’orizzonte, meglio chiudersi in casa.
Solo che lei, una casa, non ce l’ha più. Dal mattino in cui suo padre è uscito per andare all’Università e non ha fatto ritorno. Anna non sa che i tedeschi l’hanno portato via, insieme a tanti altri insegnanti. E mentre i vicini e gli amici di un tempo le voltano le spalle, lei resta completamente sola.
È allora, mentre vaga per la città, che incontra l’Uomo delle rondini.
Dapprima è un rumore di passi sull’acciottolato, poi una sagoma sottile che incombe, altissima, con un’aura di mistero e autorevolezza. Quando le rivolge la parola, Anna scopre che, come suo padre, ha un talento per le lingue: conosce il polacco, il russo, il tedesco, lo yiddish, persino il linguaggio degli uccelli. Nel momento in cui chiama a sé una bellissima rondine – che scende a posarsi sulla sua mano – per calmare il pianto di Anna, la bambina resta incantata. E decide di seguirlo, ovunque sia diretto.
È così che inizia il loro lungo viaggio per non farsi trovare.
Un’avventura che per Anna è una scoperta della vita, tra le insidie dei boschi e quelle della natura umana, sotto la guida esperta dell’Uomo delle rondini, scrigno di storie e di saggezza.

image002-5

Titolo: Il regalo

Autore: Eloy Moreno

Editore: Corbaccio

Collana: Narratori Corbaccio

Pagine: 440

Data di pubblicazione: 22 settembre 2016

Prezzo: brossurato € 18,60 / eBook € 9,99

Il nuovo romanzo dell’autore bestseller di Ricomincio da te,
200.000 copie vendute in Spagna grazie al solo passaparola dei lettori

Troverai la tua strada quando i tuoi sogni
diventeranno più forti delle scuse che inventi

UN ROMANZO CHE DONA SPERANZA E BUONUMORE E CHE PER QUESTO RICORDA IL BESTSELLER PROMETTO DI SBAGLIARE DI PEDRO CHAGAS FREITAS.
ALLO STESSO MODO ELOY MORENO COSTRUISCE UN MONDO DI PERSONAGGI REALISTICI CHE DANNO VOCE AI MILLE MODI DI CERCARE E TROVARE L’AMORE

Un uomo esce di casa per andare a lavorare. Ha una vita normale, di quelle che si possono considerare «fortunate»: ha una moglie, un lavoro, degli amici. E ha anche una ragione particolare per sentirsi felice: ha un macchina nuova. Ma all’autogrill dove si ferma per fare colazione gliela rubano. Ed è l’inizio di una vicenda sconvolgente, che lo porterà a perdere tutto: portafogli, cellulare, carte di credito, in una truffa perfettamente organizzata… Ma chi è il regista di questa operazione? E qual è il suo scopo? Smarrito ma incuriosito al tempo stesso, il protagonista cerca di venire a capo di questa vicenda, incontrando nel suo cammino persone apparentemente comuni, come lui, come lui intrappolate in una vita che credono di volere, e senza più la forza di sognare. Fino a quando, nei modi più inaspettati, si trovano di fronte alla possibilità di ricominciare tutto daccapo. Magari, grazie a un furto…
Dopo «Ricomincio da te», Moreno ci regala un’altra meravigliosa storia sulla vita, sulle opportunità che ci offre, e sulla possibilità di cambiare il proprio destino.

Eloy Moreno è uno dei maggiori fenomeni editoriali spagnoli degli ultimi anni. Di professione informatico, nel 2011 ha pubblicato a sue spese «Ricomincio da te» sapendo di aver scritto un libro speciale. Lo ha promosso andando di libreria in libreria finché non ha trovato un editore interessato ad acquistarne i diritti. Il libro era destinato a diventare un successo da 200.000 copie nella sola Spagna, seguita a ruota da altri paesi fra cui l’Italia dove «Ricomincio da te», pubblicato da Corbaccio – che ha pubblicato anche «Il regalo» -, è stato fra i migliori esordi degli ultimi anni.

NZO-26.jpeg

Titolo: Flawed. Gli imperfetti

Autore: Cecilia Ahern

Editore: De Agostini

Pagine: 384

Data di pubblicazione: 13 settembre 2016

Prezzo: brossurato € 14, 90 / eBook € 6,99

Le atmosfere di Divergent incontrano La lettera scarlatta.

Un grande film in lavorazione per Warner Bros.

«Nessuno è perfetto. E non abbiamo paura delle nostre imperfezioni.
Non bolliamo gli altri, illudendoci di non essere come loro.
Accettiamo il fatto che essere umani significa essere Fallati,
e impariamo da ogni errore che commettiamo, in modo da non ripeterli.»

Cecelia Ahern

In un futuro non molto lontano, il giudice Crevan conduce una spietata guerra contro l’immoralità. È lui e lui solo a decidere chi è un cittadino modello e chi invece è un “imperfetto”, un essere Fallato da marchiare a fuoco con una F sulla pelle e da allontanare dalla società civile. Celestine ha diciassette anni e non ha mai avuto dubbi sul suo ruolo nel mondo: è una figlia perfetta, una studentessa perfetta, ed è anche una fidanzata perfetta. La fidanzata di Art, il figlio del giudice Crevan. Ma un giorno tutto cambia. Celestine vede un Fallato in fin di vita e sente di doverlo aiutare. D’un tratto tutto ciò che ha sempre ritenuto giusto non lo è più. Perché la compassione è più forte. Più forte della legge e delle rigide regole del giudice Crevan. Celestine decide quindi di aiutare il pover’uomo e quella decisione cambia la sua vita in un attimo. Allontanata dalla famiglia, arrestata e umiliata, la ragazza viene trascinata in processo davanti a Crevan. E proprio lui, incurante delle suppliche di Art, la condanna a essere marchiata a fuoco come Fallata. Sarà durante il processo che la strada di Celestine incrocerà quella di Carrick Vane, un Fallato misterioso e affascinante: l’unico amico su cui d’ora in poi Celestine potrà contare.

«Il punto su cui viene impressa la F, il simbolo del fallimento, della loro imperfezione, dipende dal tipo di errore.

La tempia, in caso di decisione sbagliata.

La lingua, in caso di menzogna.

Il palmo della mano destra, in caso di furto ai danni della società.

Il petto, all’altezza del cuore, in caso di slealtà nei confronti della Gilda.

La pianta del piede destro, in caso di deviazione dalle norme della società.

I Fallati, inoltre, devono portare sul braccio una fascia rossa contrassegnata da una F, in modo da poter essere sempre identificati e servire da monito. Non vengono incarcerati: non hanno fatto nulla di illegale, ma le loro azioni sono considerate dannose per la società e per questo, pur vivendo tra le persone comuni, vengono ostracizzati e costretti a sottostare a regole diverse.»

Cecelia Ahern, vive in Irlanda, è un’autrice pluripremiata di romanzi bestseller per adulti, tra cui P.S. I Love You e #Scrivimiancora, da cui sono stati tratti film di successo. Flawed è il suo debutto nella letteratura per ragazzi.

Sono già a metà di Flawed e mi sta piacendo molto, spero che non mi deluda andando avanti!

A presto!

Stay imbranation

The imbranation girl

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...