Il bottino di luglio!

Buongiorno cari lettori, siamo ormai in agosto, lo so, ma io volevo mostrarvi tutti i libri che ho acquistato e ricevuto durante lo scorso mese, perché non sono pochi. Diciamo che luglio è stato un mese alquanto fortunato per quanto riguarda le mie letture…meno fortunato è stato invece il mio portafogli!

Nella foto qui sotto potete vedere solo i libri cartacei, ma ho acquistato e ricevuto anche molti eBook di cui vi parlerò dopo.

 Li dividerò tra libri letti e non letti, così non facciamo confusione:partiamo dai libri letti!

Il caffè delle donne di Ann O’Loughlin (vi lascio il link alla recensione)

Appena è uscita l’anteprima mi ha incuriosita e sono corsa in libreria a prenderlo. Non me ne sono affatto pentita!

img_7314

L’estate dei nuovi inizi di Brenda Bowen (qui il link alla recensione)

Mi è stato inviato dalla CE e l’ho apprezzato molto. Una lettura estiva davvero carina e rilassante!

img_7342

Loney di Andrew Michael Hurley 

Potete trovare qui il link alla mia recensione entusiasta! È stata una delle letture più belle del mese *.*

img_6847

Jane Eyre di Charlotte Brontë, edizione BUR deluxe con illustrazioni di Edmund H.Garrett e introduzione di Virginia Woolf 

NZO-10.jpeg

Lo inserisco tra i libri letti perché ho perso il conto di quante volte ho sfogliato le pagine di questo libro, dalla prima volta che lo lessi quando avevo quindici anni è rimasto in vetta nella mia personale classifica dei libri preferiti. E quando ho visto questa splendida nuova edizione della BUR su internet ho pensato subito che doveva essere mia. Infatti quando l’ho trovata in libreria non riuscivo a crederci (i libri fighi che vedo su YouTube o sui blog degli altri in libreria non li trovo mai…-.-), così l’ho afferrato e me lo sono tenuta stretto fino alla cassa! Vi farò un post esclusivamente dedicato a quest’edizione, in cui metterò le foto della copertina in cui si vedano meglio i particolari (la foto qui sopra non rende affatto), e delle illustrazioni al suo interno. È senza ombra di dubbio l’acquisto di cui sono più orgogliosa, anche perché un’edizione così bella a soli € 16,00 è assolutamente da non perdere!

Dove troverete un altro padre come il mio di Rossana Campo

L’autrice mi ha talmente affascinata alla presentazione del libro che mi ha convinta a comprarlo. E si è rivelata la perla del mese *.* Vi lascio qui il link alla recensione!

img_7450

Bam ama la sua città di Sandro Pellerito 

L’ho recensito qualche giorno fa (cliccate qui per leggere la recensione) e ringrazio ancora l’autore per avermelo spedito. È un libricino che racconta l’amore per una città e l’amore per la vita.

Processed with VSCO with s3 preset

Tutti gli altri sono i libri che non sono riuscita a leggere nel mese di luglio e che sto cercando di recuperare ora:

Una sfida come te di Katie McGarry  

Mi è stato inviato dalla CE ed è ancora in attesa sullo scaffale…ho una lista infinita di libri da leggere prima, ma ho già studiato un piano d’attacco!;)

una sfida come te.png

Vertigine di Sophie Jomain

Non vedevo l’ora di trovarlo in libreria!!! E sono curiosissima di leggerlo, del resto è ambientato in Scozia e tutto ciò che riguarda Scozia e Irlanda mi attrae da morire!

NZO-11.jpeg

Beate noi di Amy Bloom

Ho terminato di leggerlo da qualche giorno e conto di caricarne la recensione al più presto. Che dire…quando un libro è bello, è bello e basta. Non c’è altro da dire, la Fazi non sbaglia mai un colpo.

img_5758

Cranford. Il paese delle nobili signore di Elizabeth Gaskell

Lo ammetto, ero andata in libreria con l’intenzione di prendere “Nord & Sud” ma era terminato. Però mi ero stancata di aspettare e volevo a tutti i costi un libro della Gaskell (da qualche parte dovrò pur iniziare no?) così ho “ripiegato” su questo, che era quello che mi ispirava di più tra i libri disponibili, e detto sinceramente anche il più economico. XD

Ora passiamo agli eBook. Dovete sapere che durante lo scorso mese c’è stato un bombardamento di sconti sugli eBook proveniente da qualsiasi sito possibile e immaginabile, e con la scusa del “tanto costa solo €1,00…” io e la mia amica ci siamo ritrovate in crisi davanti al computer perché avremmo voluto prenderli tutti. Poi con un po’ di calma e di pazienza ho fatto una bella cernita e questo è ciò che ne è uscito:

Equivoci e bugie di Joanna Cannon 

NZO-12

Una piccola cittadina inglese, un lunedì mattina nell’afosa estate del 1976: Mrs Creasy del civico 8 è scomparsa. I vicini sembrano attribuire questo fatto al caldo insolito, ma Grace, dieci anni, e la sua amica del cuore Tilly non la pensano allo stesso modo. Ispirate da una predica del vicario della parrocchia locale, le ragazzine decidono di investigare, sicure del fatto che se il nostro cuore ci permette di trovare Dio, anche Mrs Creasy può essere trovata e ricondotta a casa con il loro aiuto. E così, mentre la temperatura si impenna e l’asfalto si scioglie, Grace e Tilly vanno di porta in porta alla ricerca di qualche indizio. Quello che scoprono è una incredibile rete di menzogne e segreti accaduti tanto tempo prima. E intanto che cercano di raccapezzarsi in quel che hanno visto e sentito, viene alla luce una storia ben più grande di loro…

Raggi di luna di Edith Wharton

NZO-13.jpeg

Sposi per un anno. Questo è il patto che Nick e Susy Lansing hanno stipulato: rimanere uniti nella buona sorte fino a quando il denaro dei regali di nozze e l’ospitalità degli amici consentirà loro di continuare la luna di miele. Poi, se una migliore occasione si presenterà a uno di loro, l’altro acconsentirà a lasciarlo libero. Lo scenario dei primi mesi di questa anomala unione è idilliaco: una romantica villa sulle sponde del lago di Como, un palazzo patrizio a Venezia, passeggiate nelle calli ombrose, chiari di luna, amici spensierati sempre pronti ad assecondare i due novelli sposi. Eppure, fin dall’inizio, la macchina perfetta del matrimonio concordato si inceppa, incalzata da un elemento imprevisto: l’amore. Capriccioso, incoerente, poco incline a compromessi e a sfumature, l’amore si insinua nella mente ordinata e onesta di Nick, che ha idealizzato la moglie al punto di non poterle perdonare nessuno sbaglio, nessuna leggerezza, e in quella di Susy, incapace di rinunciare ai suoi sogni di grandezza se non per il marito, ma così spaventata da questa scoperta da non riuscire a dirglielo, anche quando sarebbe l’unico modo per trattenerlo. E allora, di nuovo soli, “liberi”, come amavano dire prima di sposarsi, Nick e Susy cercano ognuno la propria occasione lontano dall’altro, lui sul panfilo di ricchi amici, lei nientemeno che con un lord. Ma l’amore che paradossalmente li ha separati, si è talmente insinuato nel loro cuore da ricongiungerli.

Incubo di Wulf Dorn 

unnamed (30)

Simon è un ragazzo difficile, rinchiuso da sempre nel suo mondo. La sua vita precipita in un incubo dopo la morte dei genitori in un terribile incidente d’auto, dal quale Simon esce miracolosamente illeso ma, da allora, soffre di fobie, allucinazioni, sogni che lo tormentano ogni notte. Costretto a trasferirsi dalla zia Tilia dopo un periodo di riabilitazione in ospedale, passa le sue giornate esplorando la campagna sulla bicicletta del fratello Michael. Nella zona sembra aggirarsi un mostro: una ragazza è scomparsa, e una notte si perdono le tracce anche di Melina, la fidanzata di Michael, il quale diventa l’indiziato principale. Insieme a Caro, una ragazza solitaria che ha conosciuto nella sua nuova scuola, Simon affronta le proprie paure più nascoste e va a caccia del lupo che miete le sue vittime nel bosco di Fahlenberg. Ma niente è come sembra. Oscuro, inquietante, avvolgente, Incubo è il nuovo psicothriller di Wulf Dorn.

Le sorelle di Claire Douglas 

NZO-14.jpeg

La vede ovunque: al tavolino di un bar, alla fermata dell’autobus, al supermercato. Ogni volta, per un istante Abi dimentica l’incidente, dimentica che sua sorella Lucy è morta, dimentica il dolore che la consuma da oltre un anno. E, ogni volta, Abi rimane inevitabilmente delusa. Ha tagliato i ponti con la famiglia, si è isolata dagli amici e si è trasferita in un’altra città, nella speranza di cominciare una nuova vita, però è stato inutile: nessuno dovrebbe mai sopravvivere alla propria gemella. Eppure, quando incontra Bea, Abi ha l’impressione che il destino le stia finalmente dando una seconda occasione. Perché quella ragazza non solo è fisicamente identica a Lucy, ma le assomiglia pure nel modo di parlare e di vestirsi. Inoltre anche lei ha un gemello, Ben, perciò più di chiunque altro comprende il vuoto che sente Abi. E si propone di colmarlo, accogliendola nella grande casa che divide col fratello. Se con Bea è stata un’affinità istantanea, con Ben è amore a prima vista. Tuttavia, più tempo passa insieme con loro, più Abi si convince che ci sia qualcosa che non vada. All’inizio era solo una sensazione, ma poi sono arrivate le fotografie strappate e gli oggetti spariti dalla sua camera. Sono opera di Bea, gelosa per la relazione del fratello? Abi quasi spera che sia così. Altrimenti vorrebbe dire che qualcuno ha scoperto il suo segreto…

L’ospite di Sarah Waters

NZO-15

Hundreds Hall, l’antica dimora di campagna della famiglia Ayres: varcarne i cancelli dopo trent’anni è un momento di grande trepidazione per il dottor Faraday, lui che ancora bambino, nel lontano 1919, ne aveva ammirato con occhi sgranati lo sfarzo e lo splendore. Quel passato, tuttavia, è ormai un vago ricordo: i suoi abitanti – la vedova del Colonnello Ayres e i figli Roderick e Caroline – sono, infatti, impegnati in una disperata battaglia per salvare dalla rovina se stessi e la casa. Ma proprio quest’ultima sembra gettare le ombre più funeste sul futuro: stanze che di colpo diventano trappole, pareti da cui emergono sussurri malevoli e segni inquietanti, un devastante incendio notturno… chi, o che cosa, c’è dietro questi eventi? Quale mistero grava sul destino degli Ayres? Ma, soprattutto, fino a che punto si spingerà la minaccia?

Il libro dei ricordi perduti di Louise Walters

NZO-16.jpeg

Roberta lavora nella libreria Old and New. I libri per lei hanno un suono e un odore tutto loro e, soprattutto, parlano: raccontano storie che vanno oltre quelle stampate e Roberta ama riporli con cura negli scaffali e raccogliere le foto, le lettere e le cartoline che trova nascoste all’interno di quelli usati. Un giorno il padre le porta una valigia con dei vecchi libri di Dorothea, la nonna di Roberta, e lei trova una lettera firmata dal nonno Jan, che apparentemente non sembra avere molto senso. E indirizzata a Dorothea, che da due anni vive in una casa di riposo, ma contiene elementi che non coincidono con quello che Roberta ha sempre saputo della famiglia del padre. Cercando di dare un senso a quelle parole e all’oscuro segreto che custodiscono, Roberta rivive la tormentata storia d’amore della nonna ai tempi della seconda guerra mondiale senza rendersi nemmeno conto che sta mettendo ordine nella sua stessa vita. Lei, che ama guardare nelle vite degli altri, adesso è costretta a guardare nella propria e ad aprirsi agli altri mettendo a nudo la sua sensibilità, il suo dolore, la sua rabbia. Adesso vuole conoscere la verità, vuole dipanare ogni dubbio e vivere pienamente la propria vita senza la zavorra di cose non dette, passioni mai dichiarate, segreti che possono restare intrappolati dentro di noi.

La figlia di Jane Eyre di Elizabeth Newark

NZO-17.jpeg

Jane Eyre, povera e orfana, dopo alcuni anni come governante a Thornfield Hall, aveva sposato il padrone della tenuta, Edward Rochester. La loro unione era cominciata nel peggiore dei modi: la moglie di Rochester, creduta morta e invece impazzita e prigioniera della vecchia magione da anni, aveva tentato di uccidere entrambi, prima di morire in un incendio provocato da lei stessa. Oggi Jane e Rochester sono sposati da diverso tempo, ed è da qui che parte il romanzo di Elizabeth Newark, vero e proprio seguito di Jane Eyre. Janet, la figlia adolescente di Jane e Rochester, sta per fare il suo ingresso in società, ma, vista la partenza dei genitori per la Giamaica, viene temporaneamente affidata alle cure del severo colonnello Dent. Presto viene coinvolta in una serie di misteri legati alla tenuta del colonnello, Highcrest, e a due personaggi maschili antagonisti, il timido e cinico Roderick Landless e l’affascinante e intraprendente Sir Hugo Calendar. Saprà Janet trovare la sua strada?

La cucina degli ingredienti magici di Jael McHenry 

NZO-18.jpeg

Dopo l’improvvisa scomparsa dei genitori, Ginny, una ventiseienne riservatissima e patologicamente timida, abituata a vivere in un suo mondo protetto fra le pareti domestiche, cerca consolazione nella cucina di casa e fra le ricette di famiglia. Da sempre cucinare è per lei una scappatoia quando non riesce a reggere l’angoscia, ma questa volta il profumo corposo e piccante della zuppa della nonna fa apparire in cucina un ospite inatteso: il fantasma della nonna stessa, morta vent’anni prima, che le sussurra una frase sibillina: “Non permetterglielo!” prima di scomparire. Un ammonimento che la mette in allarme… Che cosa non deve permettere? E a chi? Forse alla sorella Amanda che, abituata a organizzare tutto, ha deciso di vendere la casa in cui hanno vissuto i genitori e la sorella fino a quel momento? Ginny non avrebbe mai pensato di doversi trasferire, ma ormai rassegnata all’idea, incomincia a radunare le cose a cui tiene di più e in questa sua ricerca scopre dei segreti sepolti negli angoli più remoti: una lettera della madre nascosta nel camino della camera da letto, fotografie del padre con una donna di cui lei ignora l’identità. Via via più desiderosa di conoscere la verità, pensa di trovarla nelle parole dei suoi cari richiamandone i fantasmi attraverso le ricette da loro ereditate…

Ora potete tirare un respiro di sollievo…è finita! Ve l’avevo detto che luglio è stato particolarmente fortunato! 😉

A presto!

Stay imbranation

The imbranation girl

Annunci

2 pensieri su “Il bottino di luglio!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...